Cos'è il processo di osmosi inversa

E' il metodo di depurazione dell’acqua ad uso alimentare più sicuro e più diffuso al mondo.

Il sistema a osmosi inversa è il metodo di depurazione dell’acqua domestico ad uso alimentare più sicuro e più diffuso al mondo perchè:
  • Elimina completamente le particelle inquinanti
  • Filtra l’acqua in maniera accuratissima
  • Le proprietà organolettiche intatte
Il procedimento permette di eliminare completamente le particelle inquinanti – di dimensioni anche infinitesimali (fino ad un decimillesimo di micron) – oltre avirus, batteri e impurità in genere, garantendo così l’assoluta purezza batteriologica dell’acqua.
Il ciclo avviene grazie all’utilizzo di una membrana semipermeabile, il cuore pulsante dell’intero sistema di depurazione. Essa è in grado di filtrare l’acqua in maniera accuratissima, ottenendo così le ottimali caratteristiche di colore, sapore, odore e di purezza organolettica.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

RICHIEDI INFORMAZIONI


L’OSMOSI: COS’È?

L'osmosi è il passaggio di un fluido attraverso una membrana semipermeabile da una soluzione meno concentrata (B) ad una a più alto tenore salino (A). In natura è uno dei fenomeni vitali più diffusi: le piante, ad esempio, assumono dal terreno i nutrimenti loro necessari grazie alle proprietà osmotiche delle radici; in egual maniera anche la purificazione del sangue nei nostri reni è un fenomeno di osmosi.

L’OSMOSI INVERSA

L’osmosi inversa è invece la ricostruzione del procedimento inverso a quello naturale: applicando una forte pressione all’acqua più concentrata (A) – quella “ricca in inquinanti” – è possibile farla passare attraverso una membrana osmotica semipermeabile per trasformarla in acqua pura (B). In questo modo è possibile eliminare quasi al 100% le sostanze organiche e oltre l'80% di quelle inorganiche, lasciando la quantità ottimale di sali minerali.

osmosi